Cultura e Paesaggio

Per un fotografo vivere e lavorare nelle Marche è una vera fortuna. Almeno così è per me. I nostri paesaggi collinari, marini e montani, la costellazione dei piccoli agglomerati urbani, offrono immagini uniche di armonie suggestive e spettacolari. Rappresentarle nelle infinite sfumature della luce naturale, nel suo variare lungo i giorni e le stagioni, è una delle mie attività preferite, anche prescindendo dalla professione.

Non manco di esercitare tale attitudine in ogni occasione, ispirato dal grande patrimonio naturale ed artistico che caratterizza ogni angolo della nostra penisola. Non c’è meta che non valga la pena d’essere documentata e la “reflex” in questi casi diventa uno strumento prezioso ed indispensabile.

Negli anni poi, godendo il piacere del viaggio anche breve, ho avuto modo di accumulare un consistente archivio di immagini, che in molte occasioni mi sono state utili per raccontare professionalmente le peculiarità di un territorio.

Trai miei interessi culturali rilevante è l’amore per la musica, dalla classica alla moderna al jazz, che seguo assiduamente catturando le immagini e le espressioni artistiche più significative dei protagonisti.

Altre opportunità professionali mi hanno consentito di accedere e fotografare luoghi ed eventi anche esclusivi, in Italia e all’Estero, consentendomi di acquisire sempre maggiore sensibilità fotografica, da attuare utilmente nelle situazioni di lavoro che il mestiere di fotografo comporta.