Reportage

La mia passione per la foto di reportage nasce nell’età dell’adolescenza con l’assidua lettura di settimanali come “Epoca” e “Lo Sport Illustrato”, pietre miliari del fotogiornalismo di cronaca e sport, grazie alle firme di redattori e fotografi di grande prestigio professionale.

La narrazione per immagini di eventi importanti, di luoghi suggestivi, di tradizioni e condizioni di vita delle varie popolazioni, mi ha sempre affascinato ed ha contribuito al nascere della mia passione per la pratica della fotografia amatoriale, poi evolutasi con l’interpretazione professionale anche in tale campo.

Il racconto di un percorso, del mutare di un luogo nel tempo, la rappresentazione di un avvenimento e dei suoi protagonisti, hanno sempre significato per me, oltre il gratificante esercizio di una passione, un autentico prezioso arricchimento culturale.

L’onore di aver presieduto per circa quindici anni l’Autoclub Luigi Fagioli, dedicato al mio concittadino grande campione di automobilismo, mi ha consentito di impegnarmi, macchina al collo, nel racconto di iniziative e avvenimenti prestigiosi inerenti il mondo delle auto e moto d’epoca, sempre stimolante ed interessante con il suo contorno di personaggi, percorsi, paesaggi, dettagli tecnici ed estetici, curiosità di costume che sempre danno vita e fascino a questi momenti di aggregazione.